bimbo capriccioso si butta a terra e picchia la testa continuamente.

Inviata da Vittoria. 11 gen 2017 2 Risposte

il mio nipotino di 3 anni,quando fa i capricci perchè non ottiene qualcosa,comincia a scalciare,si getta a terra e batte ripetutamente la testa,qualche volta si ferisce anche lievemente.cosa si può fare per evitare questo?grazie per l'attenzione

2 Risposte

  • Miglior risposta

    Gentile Vittoria,
    come mai è lei a porre la domanda e non i genitori? E' una cosa che non preoccupa loro?
    A 3 anni può accadere che i bambini manifestino reazioni di rabbia e protesta in modo più intenso del passato, perché in quel periodo inizia a farsi sentire forte il bisogno di decidere da soli o comunque di contrapporsi alle figure di riferimento. Se da una parte si tratta di un bisogno evolutivo importante, dall'altra le reazioni che hanno in genitori sono altrettanto importanti. Lei non ci racconta di loro però in realtà è proprio fondamentale partire da loro. Il rischio è che genitori impreparati a tali eventi con il loro comportamento potrebbero intensificare le crisi anziché portarle verso una diminuzione. Comprendere il bisogno che il bambino soddisfa in questo modo è un altro elemento importante dell'analisi per risolvere il problema.
    Provi quindi a suggerire ai genitori di fare una ricerca su Internet per raccogliere qualche elemento in più per comprendere questi comportamenti (io ho scritto vari articoli) e, se non fosse sufficiente, di rivolgersi ad uno psicologo dell'età evolutiva. Con qualche colloquio già la situazione sarebbe molto più gestibile.
    Dott.ssa Serena Costa, psicologa dell'infanzia, Trentino

    Pubblicato 17 Gennaio 2017

    Logo Dott.ssa Serena Costa
    Dott.ssa Serena Costa Pergine Valsugana

    53 Risposte

    32 Valutazioni positive

Spiega il tuo problema alla nostra comunità di psicologi!

Qual è la tua domanda? Psicologi esperti in materia rispondono gratis
Controlla se esistono domande simili a cui si è già risposto:
    • Scrivi correttamente: evita errori ortografici e non scrivere tutto in maiuscolo
    • Esprimiti in maniera chiara: usa un linguaggio diretto e con esempi concreti
    • Sii rispettoso: non utilizzare un linguaggio inadeguato e mantieni le buone maniere
    • Evita lo SPAM: non inserire dati di contatto (telefono, e-mail, etc.) né pubblicità

    Se desideri ricevere una consulenza clicca qui
    Come desideri inviare la tua domanda?
    Rimuovere
    Nome (sarà pubblicato)
    Indirizzo email dove desideri ricevere la risposta
    Perchè possano attenderti telefonicamente
    Per selezionare gli esperti della tua zona
    Per selezionare gli esperti gli esperti più adatti
    Condizioni
    • 10400 Psicologi a tua disposizione
    • 8900 Domande inviate
    • 49350 Risposte date
    • Gentile Vittoria
      il suo nipotino ha probabilmente imparato che, comportandosi in questo modo, otterrà quel che vuole. Potrebbe essere, inoltre, un modo per mostrare il suo potere: non va assecondato in questo, ma certamente bisognerebbe aiutare i genitori a riprendere in mano il controllo della situazione, ristabilire i giusti ruoli e migliorare il dialogo con lui.
      Non si può neppure escludere che sia anche un modo per attirare e chiedere attenzione.
      Bisognerebbe valutare nello specifico quali siano le motivazioni reali: consiglierei ai genitori (non il bambino) di rivolgersi ad uno psicologo che possa aiutarli a cambiare strategia educativa.
      Cordialmente

      Dr.ssa Cristina Giacomelli
      Lanciano (CH) - Pescara

      Pubblicato il 12 Gennaio 2017

      Logo D.ssa Cristina Giacomelli

      266 Risposte

      493 Valutazioni positive

    Domande simili: Vedi tutte le domande